giovedì 5 novembre 2015

Prima parte: seria... Seconda parte : viaggio con la fantasia

Tra poche ore arriverà quel sonno indotto... lo aspetto perchè voglio che questa giornata finisca. Non mi importa se il mio sonno è fatto di sogni e incubi, dovuti dall'ansia che provo in ogni singolo istante e dai farmaci che prendo... voglio solo coricarmi sotto le coperte al caldo e al sicuro, non so bene da cosa... forse mi nascondo anche dal cibo perchè ho paura di perdere il controllo e cadere in abbuffate... Mi rendo conto di vivere in tantissimi schemi mentali, che prima ignoravo... già solo al mattino: la sveglia deve essere alle 6 e 19 e non 6 e 20, la colazione deve durare come minimo 20 minuti; sul bus non mi devo mai sedere ma fare il viaggio in piedi; in aula mi devo sedere sempre al solito posto con le gambe incrociate... a pranzo prima devo sempre mangiare la verdura e poi il primo o secondo. Gli appunti devono essere perfettamente ordinati, tra le 17 e 17 e 15 devo lavarmi il viso con tanto sapone come per ripulirmi dall'aver mangiato un frutto da merenda... se per caso mi corico dopo l'orario da me stabilito inizio a sentirmi ansiosa; prima di andare a letto devo preparare con cura ciò che indosserò la mattina seguente e appoggiare gli indumenti sulla scrivania... e così via, ce ne sono tantissimi che ho omesso... 

Nonostante un peso non inferiore al 17 di bmi continuo a vivere con la paura dell'aumento di peso, del cibo troppo condito; ogni pasto mi manda in crisi da essere più facile o più difficile... diventa difficile mangiare perchè i sensi di colpa non lasciano tregua. Quelli ci sono sempre e li odio quando vado al ristorante con i miei genitori e mi rovinano tutto... come quando mi concedo una pizza o un gelato... piaceri sporcati dal senso di colpa.
Mi hanno detto che ci vorrà tempo prima che le cose andranno un pochino meglio, e lo riconosco... devo già essere "felice" per il fatto che riesco a mangiare per quattro sere a settimana nella mensa. Certo... le mie scelte tra il menù sono sempre le più semplici e impiego molto tempo a decidere cosa mangiare, ma almeno ce la faccio! è una piccola conquista per me...
Per il resto...
 Mi sento stanca mentalmente e fisicamente. Sono demoralizzata per l'università perchè a dicembre avrò l'appello di informatica e studio studio studio ma nulla ricordo. E' tutta teoria, niente pratica, solo definizioni. A me basta anche solo un 18, basta passarlo. Punto su voti alti nelle altre materie perchè mi interessano molto e mi appassionano. Adoro Storia dell'arte Classica e Storia Moderna; anche Legislazione dei beni culturali non mi spiace, E' fattibile! Quindi sono felice della mia scelta, ho solo quell'esame che tanto mi fa crogiolare ma in qualche modo troverò una soluzione... posso sempre ridarlo fino a quando non lo passerò mal che vada!!!
Mi vedo già al terzo anno con l'esame di informatica da dare per potermi poi laureare!!! ragazzi, stiamo con i piedi per terra... ho ancora così tanta strada da fare. Ma quando, durante il giorno, vedo ragazze e ragazzi festeggiare la loro laurea un po' li invidio. Non vedo l'ora che arrivi quel fatidico giorno anche per me. Ma intanto sono solo all'inizio, meglio non volare troppo con la fantasia... perchè adesso a volte me lo permetto si, mi concedo di volare con la fantasia, in un futuro sempre migliore.

E' gratis, provateci anche voi!
Saluti
Pulce





7 commenti:

  1. Ciao tesoro mi fa tanto piacere rileggerti qui.
    Hai superato molti e invalicabili ostacoli facendo enormi passi avanti, hai iniziato l'università lontano da casa, gestendoti da sola e seppur con sensi di colpa e schemi vari ce la stai facendo alla grande!! Come dicevi tu l'importante é andare avanti ed è esattamente quello che stai facendo passo dopo passo io ti auguro di trovare sempre un po' più di serenità, un pizzico di spensieratezza in più e un po' meno schemi. Ma determinata come sei sono sicura che andrà meglio ❤
    Io sono ancora in quinta ma devo dire che alla laurea spesso ci penso anche io quasi desiderando di compiere o meglio di aver compiuto già quel passo per trovare quella libertà che non so neppure quale sia. Forse solamente l' idea mi alletta.
    Ti faccio un mega imbocca al lupo per l'esame di informatica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tesoro!!!
      Dai... arriverà anche per noi il momento di indossare quella corona di alloro... e io ti faccio un mega in bocca al lupo per il liceo. E ricorda di non fossilizzarti troppo sul voto, l'importante è passare e poi l'università è tutta un'altra faccenda.
      un bacione

      Elimina
    2. Grazie Tesoro!!!
      Dai... arriverà anche per noi il momento di indossare quella corona di alloro... e io ti faccio un mega in bocca al lupo per il liceo. E ricorda di non fossilizzarti troppo sul voto, l'importante è passare e poi l'università è tutta un'altra faccenda.
      un bacione

      Elimina
  2. Fai bene a scappare con la tua fantasia di tanto in tanto: il fatto che ti immagini un futuro migliore ti aiuta a motivarti nelle cose che fai, ti dà energia per lottare, ti fa sentire molto meglio. Insomma, secondo me è una buona spinta per affrontare al meglio le cose!
    Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! L'importante è non volare troppo... ho paura di costruirmi castelli in aria che non si realizzeranno mai.
      Un bacione

      Elimina
  3. Fabi...piano piano
    Susi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Susi... ma è un po' di tempo che faccio fatica a rallentare. Grazie per avermelo ricordato

      Elimina